La Privacy e gli attacchi informatici

cyber attacco

Il fenomeno dell'hackeraggio e del cyber attacco è in aumento e non riguarda solamente strutture complesse come banche dati di governi e multinazionali, ma il rischio incombe su tutte le aziende di piccole e medie dimensioni con lo scopo di creare danno alle infrastrutture informatiche, disservizi di natura amministrativo contabile, commerciale e produttiva e di sottrarre dati personali e sensibili presenti nei server aziendali.

Una corretta politica di privacy all'interno dell'azienda può ridurre al minimo il rischio di attacchi informatici come adottare adeguate misure minime di sicurezza stabilite dal Codice Privacy: utilizzo corretto di password, firewall, antivirus, procedure di back up e di desaster recovery, formazione dei dipendenti.

Il cyber attacco può assumere forme di vero e proprio spionaggio industriale con lo scopo di rubare, copiare e rivendere know how aziendali essenziali per la produzione o la commercializzazione di prodotti. Un fenomeno in crescita è quello della creazine di "back door" da parte di hacker per poter accedere e rubare in ogni istante il flusso di dati che l'azienda elabora durante la sessione di lavoro. 

Il modello organizzativo aziendale deve essere strutturato al meglio al fine di analizzare i rischi aziendali in termini di perdita dei dati, sviluppando una politica di privacy dinamica e in continuo aggiornamento sensibilizzando e formando il personale incaricato al trattamendo dei dati personali e sensibili

Al seguente link è presente un elenco dei maggioni attacchi informatici degli ultimi trent'anni

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2011-11-04/virus-famosi-203328.shtml?uuid=AaX1IqIE

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere aggiornamenti normativi e promozioni dei nostri corsi online